ORA ALTERNATIVA, L’UAAR PENSA AL RICORSO

Copio e incollo dal sito UAAR


Dopo l’articolo del 16 ottobre (Ora di religione, non c’è alternativa) l’edizione genovese di Repubblica è tornata a dedicare ieri la sua attenzione al problema. Un articolo di Donatella Alfonso dal titolo Ora di religione senza alternativa, gli atei pronti al ricorso ha dato ampiamente conto della reazione UAAR, tanto da meritarsi la prima pagina dell’inserto.

Image Hosted by ImageShack.us

Annunci

3 Risposte to “ORA ALTERNATIVA, L’UAAR PENSA AL RICORSO”

  1. Si dovrebbero studiare, le religioni solo dal punto di vista storico… etc Non dal punto di vista dogmatico. Un saluto da Salvatore.

  2. ciao Rosalba
    ti racconto una storiella da cortile
    siccome a luglio ho subito un incidente con la moto,diciamo che mi è andata molto bene,la moto distrutta,io qualche graffio,giorno 8 ottobre scorso mia moglie esce fuori strada con la macchina,stessa cosa macchina da rottamare ma mia moglie neanche un graffio.
    è qui incomincia il bello.
    Questa mattina entro in un bar del mio piccolo paese,qualcuno mi sussurra:ringrazia Dio che ti è andata bene a te è a tua moglie,qualche santo ti ha aiutato! poi dici che non esiste niente.
    ivano:ma porca di una puttana,si puo essere tanto ignoranti?
    non credi che forse il mio Dio è un po diverso dal tuo?
    l’amico:e come si chiama il tuo Dio?
    ivano: vuoi sapere come si chiama?
    sto ca….o.
    cara Rosalba
    dovessi vedere le risate….

    comunque ho avuto un bel culo,io e mia moglie

    saluti

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: