Che all’estero si sappia da chi siamo governati…

L’UAAR ha realizzato una versione con sottotitoli in inglese del pesante intervento del 4 novembre scorso del ministro della difesa Ignazio La Russa alla trasmissione La vita in diretta. Il video è stato pubblicato su YouTube. In quell’occasione La Russa proruppe in pesanti minacce nei confronti della Corte di Strasburgo e di chi difendeva la sua sentenza sui crocifissi nelle aule scolastiche.

La sottotitolazione ha l’intento di far sapere all’estero in quali condizioni versi il nostro paese (visto anche il comportamento dei mass media, che non evidenziano affatto tali intimidazioni).

ULTIMISSIME

POI RICORDO IL GRANDE GABER…

ATTUALISSIMOOOOOO!

Annunci

10 Risposte to “Che all’estero si sappia da chi siamo governati…”

  1. Ehi, ma non paragoniamo un immenso artista come Giorgio Gaber con la massa di personaggi nazional popolari che ci governa…è un insulto alla sua memoria 😉 Il commento è ironico, conoscendoci da poco non vorrei venire frainteso. Un caro saluto 🙂

    • Stefano, nessun fraintendimento tranquillo 🙂 e anche se è da poco che commenti e che frequenti il mio blog ho ben capito il tuo punto di vista su queste questioni…
      Grande davvero GABER!
      Buona serata! 🙂

  2. Sandra C. Says:

    Ciao.hai notato che LaRussa non ha avuto niente da ridire sul fatto che Gheddafi amico del capo abbia regalato corani,proposto conversioni all’islam e quant’altro a centinaia di ragazze cattoliche? Perchè?

    • oh bella,perché?? Per il dio denaro,no? ;-( ovvio che la tua era una domanda…retorica! Ciao ros

  3. Jan Hus Says:

    Quelli dell’UAAR mi hanno bannato sul blog senza alcun motivo. Certo che il mondo è strano….Forse da questa esperienza ho capito qualcosa in più
    Saluti
    Jan Hus

    • per scrivere comm.sulle ultimissime occorre rispettare un regolamento. A volte alcune parole non passano al vaglio del filtro. Succede anche a me. In ogni caso se c’é un blocco c’é sempre un motivo. Inoltre si pensa che nell.’uaar tutti possano bellamente usare toni eccessivi perché tanto non esiste la censura. La censura nl, ma ci sono modi e modi per esprimersi e i linguaggi violenti e le polemiche da troll sono ovviamente da non accettare.

  4. ho bisogno di aiuto. il mio sindaco ha emsso un’ordinanza che intimadi non togliere i crocefissi dalle parrti…aggiunge che manderà controlli e multerà gli inadempienti. Il mio dirigente ha subito fotocopito dei crocefissi su cartoncino, li h plastificati e li ha messi ovunque. Alle mie rimostranze mi ha detto che se volevo dovevo fare una dichirAZIONE PERSONALE VITO CHE è lui ad essere multato.

    Ora, mi chiedo…il sindaco può fare un’ordinnza del genere o si scontra< con il poteredell'autonomia scolastica? Io sono obbligata a fare una dichiarazione, ma il rispetto delamia privacy?

    Problemi di tastiera, sorry!

  5. sfattucci Says:

    Primo commento e prima visita al tuo blog. La Russa dovrebbe tornare a studiare Diritto. Democraticamente è giusto toglierlo il crocifisso, come dico sempre essere cristiani lo si sceglie, non lo si impone, che torniamo al medioevo? Ah, perdonami rosalbas, già ci siamo nel medioevo … 😉

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: