RADICI CRISTIANE DELL’EUROPA? FORSE QUELLE MARCE…

Intervenendo all’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, Frattini ha dichiarato che il cristianesimo “è un pilastro dell’Europa” e che aver sottovalutato questo aspetto ha provocato  in Europa  un ” razzismo rovesciato” (??????????)

BENE, ricordiamo a Frattini come si sedimentò e si cristallizzò, il cristianesimo CATTOLICO: con Teodosio ( largamente e pesantemente influenzato da Ambrogio, diventato (sic!) uno dei santi più adorati).

Altro che laicità, altro che laicismo!

Forse le radici per questi politicanti iniziano un po’ troppo in superficie…a partire proprio da questo periodo (  e sono radici marce).

Ecco cosa diceva l’imperatore:

Noi vogliamo che tutti i popoli governati dalla clemenza nostra seguano la religione che il santo apostolo Pietro rivelò ai Romani e che il pontefice Damaso e il Vescovo Pietro d’Alessandria professano. Noi crediamo che il Padre, il Figliuolo e lo Spirito Santo formino un sola divinità sotto un’eguale maestà e una pia trinità. Pertanto ordiniamo che tutti quelli che seguono questa fede si chiamino Cristiani cattolici, e, poiché crediamo che gli altri siano dementi e insani, vogliamo che essi subiscano l’onta dell’eresia e che i loro conciliaboli non abbiamo più il nome di chiese. Oltre la condanna della divina giustizia, essi riceveranno le severe pene che la nostra autorità, guidata dalla celeste sapienza, vorrà infliggere loro.”


Del resto ascoltate questo rappresentante del clero e poi ditemi se i suoi “discorsi” non somigliano  a  quelli di Teodosio!

8 Risposte to “RADICI CRISTIANE DELL’EUROPA? FORSE QUELLE MARCE…”

  1. Anche io stanotte mi sono dedicato a questo argomento ecco il link:
    http://cavecanemenonsolo.blogspot.com/2010/01/la-peerla-del-giorno5-franco-frattini.html

    Un saluto.

  2. Giovanni Mandis Says:

    Non è affatto vero che i “pagani” non avevano il concetto di peccato. basta citare Platone che parla apertamente di una vita dopo la morte in cui saranno scontati gli errori (azioni cattive) commessi durante la vita terrena. lo stesso Platone che parla di immortalità dell’anima e potrei continuare…
    Inoltre i pagani credevano nell’esistenza di un principio divino; voi “uaar” negate decisamente qualunque principio divino (e irridete pesantemente chi invece professa una fede, con particolare odio e astio verso la fede cattolica come si evince anche dal titolo di questo articolo).

    • Dunque, dal titolo si legge: …quelle marce, forse” Riferite alle RADICI che tanto vengono declamate.

      Quello che si evince semmai, è il fatto che ci sono anche altre radici cristiane, sicuramente più SANE.
      Mi riferisco al CRISTIANESIMO DELLE ORIGINI , che aveva degli aspetti COMPLETAMENTE DIVERSI DA QUELLI DI CUI SI STA PARLANDO.

      Le ricordo che l’ateismo nasce PRIMA del cristianesimo.

      E poi qual è il problema? Per quale motivo bisogna per forza riconoscere un principio divino?
      Chi non lo riconosce come deve essere considerato????

      Qui NESSUNO IRRIDE ALLE FEDI… SI STA CERCANDO DI RIPORTARE ALLA RAGIONEVOLEZZA L’OPERATO DI CHI RIVENDICA RADICI CHE AFFONDANO NELL’INTOLLERANZA E NELL’ODIO VERSO CHI NON PRFESSA ALCUNA FEDE.

      E’ ESATTAMENTE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE AFFERMA LEI…🙂

  3. I beoti, non sanno neanche perchè esistono. Un saluto da Salvatore.

  4. Rod Says:

    Cara Rosalba, qui sopra tu hai citato sant’Ambrogio, il santo patrono di Milano, come ispiratore della politica persecutoria di Teodosio verso i culti diversi dal Cristianesimo, attualmente la Rai ha mostrato uno sceneggiato sulla vita di Sant’Agostino dove il santo viene mostrato come protettore dei poveri e dei più deboli al tempo delle scorrerie barbariche. Tu per caso invece sostieni che ad entrambi, sia sant’Ambrogio che Sant’Agostino si possano imputare dei veri e propri eccidi di pagani mediante linciaggio oltre che demolizione di templi? Però tu puoi documentare che Ambrogio ed Agostino approvassero anche le eventuali uccisioni di pagani?

  5. Rod Says:

    Quindi tu cara Rosalba ammetti che il cristianesimo delle origini era sano? Sei sicura di non essere d’accordo con molti storici anticlericali alla Karl Heinz Deschner che parlano di un cristianesimo fanatico intollerante ed ipocrita già alle origini quando le storie dei martiri sarebbero state gonfiate, quando i cristiani avrebbero(a detta dei suddetti storici anticlericali) povocato delle pur blande persecuzioni da parte del tollerante stato romano?

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: