Preti: dispensatori di terrore mascherato di…”bontà”.

ASCOLTATE QUESTE PAROLE!!!!!!!!!

Annunci

4 Risposte to “Preti: dispensatori di terrore mascherato di…”bontà”.”

  1. Daniela Says:

    non riesco a trovare le parole per commentare…….ma trovo lacrime sulla tastiera………

    • E’ davvero atroce quello che hanno fatto questi loschi figuri e dove non segnano il corpo ( assieme alla psiche, ovviamente, come si evince dalla testimonianza) segnano , in ogni caso, la psiche delle persone, attraverso tutte le ipocrisie e le fandonie che vanno raccontando…

  2. Bruno Rapallo, apostata e ateo genovese Says:

    Gentile signora Rosalba,
    come socio dell’UAAR ho inviato il messaggio che segue sull’iniziativa ispettiva del ministro Alfano, contro il procuratore aggiunto di Milano, Pietro Forno, colpevole solo di aver detto la verità sulla mancata denuncia dei preti pedofili da parte dei vertici della Chiesa cattolica; ne invio copia anche a lei e chiedo anche il suo parere sulla possibilità legale di fare qualcosa per aiutare Pietro Forno (nel sito dell’UAAR per ora nessuno mi ha ancora risposto):
    …………………………
    “Al Fano”, viscido servo di regime, leccapiedi del Vaticano, invece di pretendere che si faccia piena luce sui casi di pedofilia curiale che stanno emergendo anche in Italia, tenta di colpire e di mettere a tacere i magistrati onesti solo perchè stanno facendo bene il loro mestiere e denunciano i comportamenti omertosi dei rappresentanti del clero.
    Può l’UAAR attivarsi in qualche modo, eventualmente assieme ad altre organizzazioni laiche nazionali ed europee, per prendere le difese del procuratore aggiunto Forno ??
    Altro che battaglia simbolica contro i crocifissi nelle scuole e nei tribunali, questi gesti sono intimidazione della magistratura, esperimenti di regime, preludio al catto-fascismo più smaccato.
    E’ tecnicamente possibile ricorrere alla Corte Costituzionale o denunciare queste prevaricazioni in UE e/o alla CEDU ??

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: