Archivio per settembre, 2010

GRAZIE ALLA POESIA HO FATTO LA MIA RIVOLUZIONE!

Posted in ateismo, cattolicesimo, diritti civili, laicità, poesia, politica, religione e potere, uaar with tags , , , , , , , , , , , , on 27/09/2010 by rosalbas

LOTTARE PER UN MONDO MIGLIORE, PARTENDO DA SE STESSI, E’ LA MIGLIORE POESIA CHE SI POSSA SCRIVERE.

Per leggere qualche pagina clicca qui:

http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=485489

Che importa cosa sia!

Che importa cosa sia!

Rosalba Sgroia

LIBRO

Ecco cosa mi scrivono  due amici del web ( uno sicuramente credente)  leggendo il mio NERO ASSENSO 2.

Sono parole molto gentili che mi dicono: Stai tranquilla, non andare a toccare un ordine precostituito. Mi fanno capire  anche che ATEO significa  INSENSIBILE.

Del resto ecco la carta d’identità del mio blog:

Poesie, foto, pensieri in libertà. Per rompere il cerchio
dove domina il nero assenso dell’acquiescenza collettiva.

Mi “perdoneranno” queste persone, se mi sono permessa di scrivere questo 🙂 in modo, assolutamente anonimo.

1) AMICO:

La vostra mi sembra una sofferente manifestazione tanto insistente che in sostanza vi fa stare male.
Ebbene, sei atea? Ok. Va benissimo. Scrivi qualche poesia, senza ricorrere alle regole, metriche e quant’altro, in tutta libertà…Saprai che anche un semplice pensiero può essere poesia.

Hai un viso talmente gentile e dolce per cui sono certo che dentro la tua anima ci sia anche tanta poesia e non solo rabbia.

E IO RISPONDO:
Che importa cosa sia è il mio secondo blog di poesia, ne ho scritte tantissime e altre ne scriverò, di rabbia, d’amore, di felicità e di serenità, perché io sono felice, serena ma anche molto inca…. per le ingiustizie che ci sono. Non posso risolvere nulla da sola, ma provare almeno ad informare.
Io ritengo che attivarsi per un mondo più giusto sia la più bella poesia che una persona possa scrivere 🙂
Grazie
Ciao

2) AMICO

Non condivido.

Gent,ma
in quello che tu dici c’è del vero, ma c’è anche molta rabbia, per la quale non riesci a scorgere alcuni lati positivi del vivere e di questa nostra società.

Non sono schierato politicamente e non c’è nulla di personale. Vorrei semplicemente farti osservare che ci sono persone che hanno sviluppato un atteggiamento inutile e dannoso, sono quelle persone che si lamentano spesso, sono quelle persone chE accusano, che puntano il dito contro gli altri, la società, il mondo, quelle persone sono spesso insoddisfatte, hanno sempre un buon motivo per lamentarsi e dunque hanno sviluppato un atteggiamento da
vittima. Questo modo di vivere non lo condivido, sono atteggiamenti negativi, causa di molti mali.
Vivi la Vita che Vuoi!

cordialità

RISPOSTA MIA

Mi spiace ma Lei non mi conosce e sta parlando per luoghi comuni.
Io vivo la vita molto intensamente, SONO FELICE, ma quello che non sopporto è l’indifferenza, l’ingiustizia  e il lasciar correre.
Io HO il dovere di essere una buona cittadina , il diritto di esserlo e ho il dovere e il diritto di denunciare ciò che per la costituzione italiana non è consentito.

Io vivo la vita che voglio, infatti… Io non mi lamento, io sono pragmatica  e molto sensibile.
Prima di giudicare qualcuno lo conosca.
Cordiali saluti
r.s

QUANTO CI COSTA IL VATICANO????

Posted in ateismo, cattolicesimo, laicità, politica, religione e potere, storia, uaar, vaticano, video e foto with tags , , , , , , , , , , , , , on 25/09/2010 by rosalbas

L’ITALIA FINANZIA UNO STATO CONFESSIONALE E MOLTI ITALIANI NON LO SANNO O NON LO VOGLIONO SAPERE, MA POI SI LAMENTANO DELLA CRISI.
BUONA PARTE DEI DEBITI POTREBBE ESSERE ELIMINATA DALLA SOLUZIONE DEL PROBLEMA DI TALI FINANZIAMENTI!!!!

SCONTO ICI ALLA CHIESA CATTOLICA- LA UE PROCESSA L’ITALIA


Facciamo sapere agli italiani che dovranno pagare due volte:

1- la prima per compensare lo stato dei mancati introiti IOR (un mucchio di soldi)

http://www.uaar.it/news/2010/09/23/caso-ior-credito-artigiano-reazioni-eattacco-al-vaticano/

2- la seconda volta per pagare la multa di infrazione che  l’Europa pretenderà ogni anno fino alla messa in regola.

http://www.repubblica.it/esteri/2010/09/24/news/ue_ici_chiesa-7373099/?ref=HREC1-5000-

ECCO QUANTO CI COSTA IL VATICANO!!!!!

-000-

IO NON FACCIO PARTE DELLA CCAR E TU?

http://www.uaar.it/uaar/giornatasbattezzo

Giornata nazionale dello sbattezzo 2010

*******************************************

IO NON SCELGO PER  I MIEI FIGLI L’ORA DI RELIGIONE CATTOLICA, E TU?

http://www.uaar.it/laicita/ora_di_religione

www.oraalternativa.it

*****************************************

Pascolo della piovra

*************************************************

IO NON FIRMO PER LA CCAR, E TU?

http://www.uaar.it/laicita/otto_per_mille/

Lo Stato ogni anno raccoglie l’IRPEF e ne mette l’otto per mille in un calderone. Sembra una quota piccola, ma in realtà sono molti soldi: circa un miliardo di euro. Questi soldi vengono poi ripartiti a seconda delle scelte che sono state espresse: insomma la tua firma conta come un voto e ha lo stesso valore di quella degli uomini più ricchi d’Italia, un Berlusconi o un Moratti.

Queste sono state le scelte nella dichiarazione dei redditi del 2000 (ultimi dati pubblicati dal Ministero):

Grafico con firme espresse e non Nessuna scelta 60,40%
Chiesa Cattolica 34,56%
Stato 4,07%
Valdesi 0,50%
Ebrei 0,16%
Luterani 0,12%
Avventisti 0,10%
Assemblee di Dio 0,08%

Che fine fanno i soldi di chi non firma per nessuno? Anche quelli finiscono nel calderone, e vengono ripartiti a seconda dei voti di chi ha espresso la scelta. Sempre con la dichiarazione dei redditi del 2001, i soldi sono stati spartiti così:

Chiesa Cattolica 87,25% Ripartizione secondo le firme espresse
Stato 10,28%
Valdesi 1,27%
Ebrei 0,42%
Luterani 0,31%
Avventisti 0,27%
Assemblee di Dio 0,20%

Negli ultimi anni,  circa quattro contribuenti su dieci hanno firmato esplicitamente per l’otto per mille. Visto che la maggior parte di chi firma (circa l’80% di loro) sceglie la Chiesa Cattolica, questa riceve ogni anno l’80% della torta, cioè più di 900 milioni di euro. Invece sei persone su dieci non scelgono …

LIBERI DI NON CREDERE (????? ma davvero????)

Posted in ateismo, cattolicesimo, laicità, politica, religione e potere, storia, uaar, vaticano, video e foto with tags , , , , , , , , , , , on 24/09/2010 by rosalbas

LA “RESA” DI PORTA PIA. IL RITORNO DEL PAPA RE

Posted in ateismo, cattolicesimo, laicità, politica, religione e potere, storia, uaar, vaticano, video e foto with tags , , , , , , , , , , , on 21/09/2010 by rosalbas

20 settembre 1870: Breccia di Porta Pia.

Annessione di Roma al Regno d’Italia e fine dello Stato Pontificio


20 Settembre 2010:

Porta Pia, card. Bertone la fa da padrone :

“Vasta collaborazione tra Stato e Chiesa”

“La commemorazione per i 140 anni della breccia di Porta Pia a Roma, evento che ha permesso la fine del potere temporale dei papi, è stata caratterizzata dalla presenza da protagonista del card. Tarcisio Bertone, segretario di Stato vaticano. Arrivato in mattinata al monumento di Porta Pia, è stato raggiunto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.”  Continua a leggere

MA CI RENDIAMO CONTO?

SE NON E’ TEOCRAZIA QUESTA!!!!

Porta Pia: parla solo il Vaticano e gli atei vengono

bloccati dalla Digos.

Trattenuti dalla Digos, schedati e allontanati. La delegazione Uaar che stamani si è presentata alle celebrazioni per la breccia di Porta Pia è stata bloccata dalla Digos, che ha requisito i documenti di tutti e li ha restituiti solo alla fine della manifestazione. «Avevamo solo le nostre bandiere – racconta Raffaele Càrcano, segretario nazionale della Uaar – su cui è scritto soltanto il nostro nome, non avevamo cartelloni né avevamo intenzione di gridare mezzo slogan».

Continua a leggere

IL BLITZ DEI RADICALI: “ VATICANO E

PARTITOCRAZIA, SERVE UNA NUOVA PORTA PIA”

Consigliere di MASSA…

Posted in ateismo, diritti civili, laicità, politica, religione e potere with tags , , , , , , , , , , on 11/09/2010 by rosalbas

Massa, consigliere de “La Destra”,Stefano Benedetti: “omosessuali e atei, quanto di più schifoso al mondo”

Leggi articolo: ULTIMISSIME UAAR


Certi individui splendono
in tutta la loro grettezza e perfidia.
Ipocrisia e ignoranza brillano come bombe d’idiozia.
Restano intorno desolazione e macerie:
il loro nutrimento vitale.


Mi chiedo come mai non parlano così dei preti pedofili,

dei mafiosi, dei politici corrotti, ecc ecc
In quel caso è di rigore il bon ton?



LI VOGLIONO TUTTI ALLA CARITAS!!!! VERGOGNA!

Posted in diritti civili, politica, scuola with tags , , , , , , , , on 04/09/2010 by rosalbas

Una risposta a chi dice che siamo troppi!!!!!!!!!!

Se volete classi “carnaio/ parcheggio” DITELO!!!!!

SONO GRANDI QUESTI COLLEGHI!

STENDO UN VELO PIETOSO PER L’ARTICOLO DI DAVIDE RONDONI.

SONO SOLO CHIACCHIERE DA CERCHIOBOTTISTI!

LE SCUOLE PRIVATE ( ESSENZIALMENTE CATTOLICHE)

HANNO SUCCHIATO E SUCCHIANO SOLDI DELLO STATO!!!

LA SCUOLA STATALE NEL BARATRO-DOCENTI, PRECARI E NON, IN LOTTA

Posted in diritti civili, riflessioni, scuola with tags , , , , , , , , , , , , , on 03/09/2010 by rosalbas

MIE RIFLESSIONI, IL MIO URLO!

Ecco, penso alla nostra SCUOLA STATALE.

Noi docenti siamo considerati nulla dalla società. Manca il necessario affinché il lavoro di classe SIA DAVVERO PROFICUO (sovraffollamento, mancanza di docenti ecc) .

COME SI PUO’ INSEGNARE IN QUESTO MODO?


PRECARIATO

Sono una docente, una docente fortunata visto che lavoro a tempo indeterminato da vent’anni e vi assicuro che mi viene da piangere per questa situazione, per i miei colleghi precari che hanno davvero voglia di lavorare, anche per un ideale…

Quello di contribuire a migliorare questo Paese.

Forse è per questo che vogliono affossare la Scuola Statale.

Anzi, tolgo il forse.

http://www.facebook.com/home.php?#!/pages/A-fianco-dei-precari-della-scuola-in-sciopero-della-fame/154650857884587?ref=ts

IGNORANTI PATENTATI AL GOVERNO

Si diceva ” La legge non ammette ignoranza” Ora si dirà : ” L’ignoranza non ammette la legge” E la Costituzione che  regola tutte le leggi (vedi ART 1 e tutti gli altri…) NON è ammessa da chi ignora la base della  società CIVILE.

L’ISTRUZIONE STATALE LIBERA E RESPONSABILE!

LA SCUOLA E’ UNA COSA SERIA!!!!!

La situazione della nostra Scuola Statale è tremenda. Noi docenti siamo i catalizzatori di tutta una serie di assurdità! Pretendono TUTTO da noi e non ci danno la serenità, la sicurezza per poter DAVVERO insegnare ed educare. Ci vogliono far diventare ( e ci stanno riuscendo) intrattenitori, assistenti , babysitter ecc ecc
Se chiediamo un po’ di rigore, di responsabilità anche i genitori attaccano e anche i presidi perché DOBBIAMO ASSECONDARE SE NO GLI UTENTI/CLIENTI VANNO ALTROVEEEEEEE

SENZA SCUOLA NON C’E’ FUTURO

I MINISTI NON HANNO CAPITO che anche l’economia di una Nazione CROLLA SE non s’INVESTE sulla CULTURA, l’ISTRUZIONE E LA RICERCA!!!! I CERVELLI SONO IN FUGA!!!!!! E altri rischiano di MORIRE! I MINISTRI PERO’ hanno la poltrona attaccata al “concuicisisiede”!!! Firmato: una docente che lavora con AMORE ( e sono fortunata… rispetto ai colleghi precari che sostengo con forza) in una scuola disastrata, sovraffollata,in cui stanno venendo meno le possibilità di offrire un servizio completo e serio ( per volere del GOVERNO), con alunni sempre più viziati e maleducati, specchio di una dirigenza del paese ASSURDA e PRIVA DI ETICA!

NELLA MATTANZA NON S’INCLUDONO I DOCENTI DI RELIGIONE CATTOLICA!

COSA CI VOGLIONO DIRE? CHE CI SI DEVE SOLO AFFIDARE AI FANTOMATICI SANTI, PAPI, DEI ECC ECC???????

IL PAPA DICE CHE IL POSTO FISSO NON E’ TUTTO E CHE SI DEVE CERCARE DIO??????

E’ davvero vergognoso…LUI HA UN TRONO e spera che si moltiplichino i sudditi morti di fame per chiedere la carità! Si vergogni!

Tutto questo sfacelo è stato organizzato ad arte da anni e anni. L’intento è di dirottare gli alunni e gli studenti nelle scuole private, che si foraggiano lautamente alla faccia della Costituzione. Ci sono interessi grossi in gioco, economici ed ideologico-religiosi.
Il Ministro vada a controllare le scuole private-paritarie, sullo scandalo del lavoro nero, sui diplomifici produttori di ignoranti patentati CHE MAGARI CI RITROVIAMO IN PARLAMENTO.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?id=449