Archive for the 1 Category

Raiuno: prete lancia attacchi illiberali contro l’uaar e i suoi soci – Per lui gli atti vandalici sono atti di liberta’ e il vero reato e’ essere atei!

Posted in 1 with tags , , , , , , , , , , , , , , on 26/01/2010 by rosalbas

Ecco le testuali parole di un prete , un certo don Mario Pieracci, che attacca pesantemente l’UAAR nella trasmissione “La vita in diretta” . Si parlava del crocifisso,  della vicenda della rimozione del Giudice Luigi Tosti , della sentenza di Strasburgo e del ricorso vinto dalla famiglia Albertin.

Massimo Albertin, in un servizio trasmesso in questa trasmissione, racconta delle minacce subite per aver chiesto la rimozione del crocifisso nell’aula scolastica del figlio e per  essersi rivolto alla Corte Europea  ed ecco la reazione scomposta e assurda del succitato prete.

Si sta rivelando, spero agli occhi di molte persone,  il  loro vero volto…

“…il problema di fondo oggi e’ l’UAAR […] Crea confusione: partendo da un discorso di laicità, che non è assolutamente vero che laico è l’ateo. Lo stato permette tutto e non permetterebbe gli atei perché gli atei non avendo una religione non potrebbero esistere come associazione. Quindi sarebbero pure illegali e illeciti secondo il mio punto di vista. Di fatto è un problema la loro esistenza perché non creano un’opinione positiva, ma è una lotta spietata all’ultimo sangue contro la Chiesa e le tradizione della Chiesa crocifisso compreso”.

ILLEGALITA’ ATEA , dunque? E gli atti VANDALICI sono NORMALI?????

Ma per favore!!!!!!

Siamo NOI il pericolo. E’ scomodo avere tra le vesti un’associazione di cittadini che si battono pacificamente per il rispetto dei principi costituzionali di uguaglianza e di laicità.
Inoltre è MOLTO pericoloso far notare ai cittadini tutte le questioni economiche che intervengono nella gestione di queste “opere di bene” che tu citi. Vi invito a dare un’occhiata alla pagina dell’otto per mille, a quella in cui si dice cosa sono gli oneri secondari di urbanizzazione, l’insegnamento della religione cattolica nelle scuole Statali ecc ecc
E SIA CHIARO: il nostro obiettivo è quello di RICHIAMARE i POLITICI al rispetto della COSTITUZIONE, ricordando loro che lo Stato ITALIANO è LAICO e LAICISTA.
Il credente continui a credere , ma usi i propri soldi dello stipendio per finanziare la sua Chiesa, non quelli di chi NON vuole essere suddito dei capi di una confessione religiosa.

FORSE NON TUTTI SANNO CHE: La presenza del crocefisso nelle aule scolastiche e nei tribunali non è prevista da alcuna legge dello Stato, ma solo contenuta all’interno di due regi decreti di epoca fascista, il n. 965 del 30 aprile 1924, e il n. 1297 del 26 aprile del 1928, che la Consulta ha ritenuto dispositivi amministrativi, senza forza di legge.

Invece quella della Corte Europea  è una SENTENZA. Tanto per fare chiarezza

Annunci

ROMA: un milione di euro alle parrocchie

Posted in 1 with tags , , , , , , , , , on 19/01/2010 by rosalbas

Le istituzioni dirottano alle Chiese, cattolica in testa, ingenti somme di denaro sottraendole ai bilanci pubblici: alcuni di questi finanziamenti sono noti, seppur superficialmente, come l’Otto per mille. Altri sono invece silenti e ignoti ai più.

Tra questi ultimi spicca una tassa occulta che una legge dello Stato prevede possa essere stornata a vantaggio delle Opere relative a chiese ed edifici per servizi religiosi e delle Opere relative a centri civici e sociali – attrezzature culturali e sanitarie, categoria in cui si annidano numerose presenze confessionali. (Fonte Uaar)

UN TESORETTO  per le parrocchie romane.

La maggioranza di centrodestra del Comune di Roma ha stanziato, riporta Repubblica, un milione di euro per “contributi alle parrocchie capitoline”. PERCHE’?

Loro ( LORO)  dicono di farlo in considerazione “dell’insostituibile ruolo che svolgono in favore della comunità cittadina”. La procedura è estremamente semplificata: le parrocchie dovranno compilare un modulo con il tipo di progetto per cui chiede i fondi e il codice Iban psu cui farli accreditare.

IN REALTA’ E’ UN REGALO ULTERIORE DEI POLITICANTI CLERICAL-CONFESSIONALISTI ( CIOE’ UN REGALO CON I SOLDI DI TUTTI) ALLA CHIESA CATTOLICA (VEDI  ANCHE ONERI SECONDARI DI URBANIZZAZIONE), IN AGGIUNTA ALL’ ESENZIONE DELL’ICI, SENZA CONTARE LA LEGGE TRUFFA, A LIVELLO NAZIONALE, DELL’OTTO PER MILLE , SENZA CONTARE LA QUESTIONE DEI DOCENTI DI RELIGIONE PAGATI IN MODO MIGLIORE RISPETTO AGLI ALTRI DOCENTI ecc ecc

E PIANGONO SEMPRE MISERIA!!!!

VI INVITO AD UNA RIFLESSIONE:

IN CHE CONDIZIONI SONO LE NOSTRE SCUOLE???? GLI OSPEDALI????

CAPODANNO 2010! ITINERARI GASTRONOMICI A CASA MIA. SERENITA’ E OTTIMA COMPAGNIA

Posted in 1 with tags , , , , , , , on 05/01/2010 by rosalbas

BUON ANNO A TUTTI!!!

Eccomi qua…

Vacanze perfette: tranquillità, compagnia deliziosa, dolcetti caserecci per regali originali

anticonsumismo, pasti delicati senza abbuffate, ma gradevoli,

poca gente, molte passeggiate per Roma e dintorni ( foto). Una pacchia!

Del resto anche quelle dell’altr’anno andarono così!

Qualche foto gastronomica per avere un’idea…

Capodanno 2009 2010 a lume di candela :-)

Cenetta a lume di candela

Capodanno 2009 2010 Pane fatto in casa

Pane fatto in casa ai 7 cereali e panini al prosciutto

E per gustare con gli occhi le altre mie pietanze…

SEGUIMI!

🙂

Gli atei denunciano gravi episodi di intimidazioni e minacce

Posted in 1 on 13/11/2009 by rosalbas

http://www.uaar.it/news/2009/11/13/dopo-sentenza-sui-crocifissi-classe-minacce-intimidazioni-tutta-italia/

COMUNICATO STAMPA

MUORI APOSTATA! ECCO, LA LEGGE RELIGIOSA UNITA A QUELLA POLITICA ARRIVA AD UCCIDERE, AD ASSASSINARE!

Posted in 1, laicità, politica, religione e potere, uaar with tags , , , , , , , , , , , , , , , , on 11/11/2009 by rosalbas

DELIRI DI TUTTI I TEMPI

In tutte le cruente manifestazioni che tentano di polverizzare le altrui libertà, c’è l’idiozia dell’irrazionalità. Una scarica incontrollata dei sentimenti più turpi che trovano sfogo nella rabbia feroce e annientatrice. Irrazionalità basata su dogmi assurdi, su Deliri paranoici…La Storia è piena di questi fatti, purtroppo.

Il cammino di Civiltà, intesa come rispetto dell’altrui libertà, sancita da regole democraticamente condivise, è ancora un meta da raggiungere pienamente, anche qui in Occidente…Anche  in Italia. (Guardate un po’ qui ).

La paura del nuovo, del diverso attanaglia e rischia di trascinare la Ragione nei vortici dell’incontrollabile irrazionalità. I” mostri che abbiamo dentro”, diceva Gaber.

In nome di un dio, unico e onnipotente, purtroppo s’è fatta buona parte della Storia, con stragi, falsità e torture…

Tutto questo ha offuscato il vero senso della nostra vita: quello che dovrebbe farcela apprezzare per quella che è, per viverla appieno senza prevaricazioni e rinunce, senza adorazioni e genuflessioni per nessuno, ma con la ricerca continua di noi stessi in armonia con gli altri, tutti diversi da noi.

Vivere questa vita, perché è l’unica che abbiamo. Sarà una banalità, ma è RAZIONALE. Sicuramente molti approveranno, ma non tutti riusciranno ad applicare queste regole di civiltà e di responsabilità.

L’irrazionale prende il sopravvento se non si è raggiunto l’equilibrio, sempre dinamico, tra emozione e ragione. Si è troppo intenti a preoccuparsi di cosa potrebbe esserci al di là della vita, senza occuparsi di risolvere le cose della vita stessa.

E’ difficile questo cammino, finchè esisteranno i dogmi e gli indottrinamenti, l’eteronomia e non il raggiungimento dell’autonomia, dell’ etica della responsabilità.

Rosalba Sgroia

IRAN-Pena di morte per gli apostati.

Ehsan Fattahian, apostata dall’islam, verrà giustiziato ( ASSASSINATO) oggi: altre esecuzioni sono previste per i prossimi giorni. L’IHEU, l’organizzazione mondiale che riunisce le associazioni laiciste (di cui fa parte anche l’UAAR) ha rilanciato l’appello di Mina Ahadi, presidente del Consiglio Centrale degli ex musulmani in Germania, e di Michael Schmidt-Salomon, presidente della Giordano Bruno Foundation, invitando tutti a protestare contro l’imminente esecuzione. Il governo tedesco, c’è scritto nell’appello, ha sostenuto la causa di diversi iraniani convertiti al cristianesimo: è ora tempo di sostenere anche chi è diventato libero da ogni religione!” Maggiori dettagli sul sito di Amnesty International.

L’UAAR ha appena inviato una sollecitazione al ministero degli affari esteri affinché intervenga sul governo iraniano e ha invitato tutti i soci e i simpatizzanti a fare altrettanto. ( FONTE UAAR)