OTTO PER MILLE. Attenti!!!!

CAMPAGNA UAAR PER INFORMARE I CITTADINI

IO NON  DO L’OTTO PER MILLE  ALLA CCAR, MA PURTROPPO SE LO PRENDE LO STESSO!!!!!

Pochi contribuenti italiani sono a conoscenza del funzionamento del meccanismo dell’Otto per Mille.

Il governo, che pure è parte in causa, non si è ancora attivato per dare un’adeguata informazione alla cittadinanza, seguendo così nella pessima prassi (per non scrivere di peggio) che ha caratterizzato tutti i precedenti esecutivi. Nel suo piccolo e con i suoi limitati mezzi, l’UAAR cercherà di supplire a questo lassismo con la sua campagna informativa.

LA POLITICA CONFESSIONALE A SVANTAGGIO DEI CITTADINI

QUANDO PER L’OTTO PER MILLE NON VALE L’ASTENSIONE!

( Della serie: ci vogliono ignoranti e timorati per gabbarci)

di Rosalba Sgroia

L’otto per mille, questo perverso meccanismo

figlio del Nuovo Concordato (84)

privilegia il confessionalismo

e toglie soldi allo Stato.

La solidarietà di queste intesa,

lungi dal versar tutte le quote ai disagiati

si limita a favorire, tra le tante, solo una Chiesa

per impinguar suore, preti e gli alti porporati.

Questo sistema di arraffare euro a milioni

violando il principio costituzionale

nega il rispetto per le altre concezioni

ed esalta solo la Conferenza Episcopale.

Dove finiscono i soldi delle tasse di tutti? Come sono gestiti?

Sarà pure un diritto degli italiani ad essere informati!

Perché i governi non ci hanno mai ben avvertiti?

Vogliamo restare nell’ignoranza ed essere sì stavolta coglionati?

Per me questo sistema di coatta riscossione

dà solo l’illusione che ci sia democrazia reale

Gli italiani pensano che sia una volontaria assegnazione

mentre invece è solo una manovra clericale.

Che lo Stato italiano faccia ora il suo dovere:

informare i cittadini e dire loro cosa comporta il NON firmare,

ma se questo non dovesse accadere…

ecco dove dovete andare per saper cosa fare:

QUI IL SITO PER LA CAMPAGNA UAAR OCCHIO PER MILLE!!

“Chi non firma (oltre il 60% dei contribuenti) il modulo per l’otto per mille, pensando che la propria quota resti nelle casse dell’erario statale, vedrà comunque i suoi soldi assegnati e farà scegliere ad altri a chi debbano andare in prevalenza”

Una Risposta to “OTTO PER MILLE. Attenti!!!!”

  1. […] gestione di queste “opere di bene” che tu citi. Vi invito a dare un’occhiata alla pagina dell’otto per mille, a quella in cui si dice cosa sono gli oneri secondari di urbanizzazione, l’insegnamento della […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: