Archivio per vita

E’ notte. Qualcosa, però, risplende. Non è fuori di me.

Posted in poesia, riflessioni with tags , , , on 05/02/2014 by rosalbas

VIVO DI QUESTO…PENSA!

Posted in poesia, riflessioni, video e foto with tags , , , , , , on 14/01/2014 by rosalbas

2014-01-13 12.04.16

Amare se stessi non è “peccato”, anzi!

Posted in ateismo, riflessioni, video e foto with tags , , , on 12/11/2013 by rosalbas

Io , profondamente atea, dico:

“Impara ad amare te stesso, ricerca e apprezza la tua serenità, sappi regalare agli altri momenti di ricchezza emotiva ed intellettiva. Questa atmosfera sarà proficua per te e per tutti coloro che ti saranno accanto, anche solo per pochissimo tempo. Abbiamo solo questa vita e possiamo condividerla nella maniera migliore, se vogliamo, senza aspettarci premi o punizioni “in un altro mondo”. Ovviamente l’amore a tutti costi per tutti non è possibile, se non in modo ipocrita…”

(Rosalba Sgroia)

L ‘importante che l’ amor proprio non sfoci nel menefreghismo per gli altri.

Lì si parla di narcisismo patologico.

Ma chi se ne infischia degli altri, in fondo, non ama neanche se stesso, perché è un insoddisfatto perenne, che va alla continua ricerca di come sfruttare gli altri.

Amare se stesso è la base per trovare la giusta dimensione, il giusto equilibrio per poter dare, oltre che ricevere, con reciprocità.

IL SUONO DELLE PAROLE

Posted in poesia, video e foto with tags , , , , on 22/08/2013 by rosalbas

IMMAGINI E COLORI

Posted in poesia, riflessioni, video e foto with tags , , , , on 19/06/2013 by rosalbas

I PENSIERI TENTACOLARI

S’AVVINGHIANO ALLA VITA

Mi disegno tutti i giorni donandomi luce e colori nuovi, per essere sempre me stessa.

2013-06-19 10.05.00 (2)

MUSICA E VITA

Posted in musica, riflessioni, video e foto with tags , , , , , , on 09/05/2013 by rosalbas

Ci sono delle melodie, delle combinazioni sonore, dei ritmi così intensi che mi sconvolgono, mi rendono la pace anche se c’è tempesta, mi scuotono come un tornado anche se c’è bonaccia.

P.rincipalmente A.ssaporo la R.iscoperta dei S.ensi che sono la “spia” del nostro VIVERE! ♥ ♥ ♥ ( r.s)

Musica e vita

DISCESE L’incubo in versi

Posted in musica, poesia, riflessioni, video e foto with tags , , , , , , , , , on 09/04/2013 by rosalbas

Sognare di indietreggiare con la macchina per una rovinosa discesa e non controllare più i freni. Avvertire l’impatto con un’altra macchina. Un incubo in versi che ha contribuito a cambiare la mia vita. ( 2002) Da leggere con la musica che ho postato alla fine del post.

Discese

Un viaggio all’interno di me stessa, continuo, incerto e irrefrenabile.
La scalinata era in fondo alla salita
e il mezzo che lì mi conduceva
non era in grado di superare
l’imprevedibile barriera.
Il moto verso il basso mi portava
e certa di poter avviare il freno
tenni la calma e indietro mi voltai
per meglio dominare la discesa.
Ma ogni affanno per arginar la forza
che il motore a stento contrastava
vano e arduo si faceva
sì che impossibile mi fu la risalita
verso la via che più agevole sembrava.
L’impatto con l’ignaro conducente
che lesto lesto la stessa strada percorreva
inevitabile e funesto s’annunciava
e il senso della morte fu tutt’uno
con quello d’afferrare in un sol colpo
ogni bellezza che il mondo mi donava.
Fu l’attimo che il sogno concedeva,
dilatato e intenso a dismisura
che mi portò a trasalire di paura
per non poter più neanche immaginare
quell’orizzonte che tra gli occhi
e il cuore amiamo custodire.
Un attimo d’eterno sfinimento
e d’irreversibile presagio
mentre le membra assopite
riuscivano e risvegliarsi a stento,
incapaci di dimenticare
il freddo sudore del morire.
Dire che soltanto un sogno è stato
giustizia non rende allo sgomento
che quella notte io ho provato.
Impressa è ancora quella scena
di terrore e panico reale
che il corpo mio è ancora in pena
e resta in me ancora un dubbio,
se nella vita mia di sempre
possa incontrar una barriera tale
che mi risucchi indietro
e m’impedisca poi di risalire.

Rosalba Sgroia

(l’incubo del 13-9-2002)

Quando i sogni, o gl’incubi, ci indicano la strada da seguire. Siamo noi a capirne il senso, solo noi e nessun altro. Sono suggerimenti nascosti che il nostro corpo ci invia. Sta solo a noi coglierli ed elaborarli.  Questo è un viaggio che intraprendo da anni e ancora non è concluso.

200820115461

Una discesa. Passo dello Stelvio ( foto r.s.)